24068: Seriate ha bisogno di una svolta di qualità

“Se vuoi andare veloce, vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme”

Potrebbe essere questa in estrema sintesi la ragione della scelta fatta dal circolo Partito Democratico di Seriate di appoggiare la nascita e partecipare alla lista civica 24068 e di sostenere Alessandro Trotta come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative a Seriate.

Sarebbe stato più facile e più semplice correre da soli: ma perché farlo se fare un percorso insieme può essere più arricchente perché genera valore per la nostra comunità e produce maggiore qualità? Anche il modo con cui si costruisce una nuova proposta politica e il programma può e deve fare la differenza.

È di qualità del territorio (ambiente) e di qualità delle relazioni (comunità) che la nostra città ha un estremo bisogno dopo 25 anni di amministrazione a trazione leghista.

È un programma di qualità quello che si sta generando dall’incontro e dal confronto con Alessandro Trotta e con tutti quelli che lo sostengono, che ha visto una larga convergenza sui punti programmatici. Vogliamo proporre qualcosa di diverso, ripartendo dai punti di forza del nostro territorio, della nostra comunità per immaginare il futuro della città di Seriate. Una città degna di questo nome, che si sviluppi in modo sostenibile e solidale, che sappia prendersi cura delle persone e del territorio facendo leva sull’innovazione e la corresponsabilità.

Insieme, vorremmo porre al centro la sfida del PGT (piano di governo del territorio) : dovrà prevedere una drastico cambio di rotta in termini di consumo di suolo, promuovere la rigenerazione urbana in particolare nel centro storico (anche attraverso interventi diretti del comune), essere funzionale alla sicurezza del territorio, allo sviluppo dei servizi ma soprattutto la qualità e l’innovazione urbanistica (progetti innovativi di housing sociale) dovranno diventare elemento di sostegno alla socialità il tutto all’interno di un percorso partecipativo.

Lo sviluppo dell’attrattività turistica della nostra città, attraverso azioni di sistema (percorsi ciclopedonali per visitare i siti di interesse del territorio, targhe, totem, wifi cittadino, autobus), contribuirà allo sviluppo del commercio in un’ottica di salvaguardare i negozi di vicinato e di creare opportunità di lavoro.

Un’altra delle sfide sarà garantire la sostenibilità del welfare minata dalla denatalità e all’invecchiamento a cui Seriate non fa eccezione. Dovremo immaginare un welfare generativo, da costruire con i cittadini e con il terzo settore, che aggreghi la domanda (le persone) più che parcellizzare l’offerta di servizi.

Se da un lato si valuterà la realizzazione di una nuova RSA dall’altro andranno potenziate soluzioni intermedie quali appartamenti protetti e la creazione di una rete di prossimità sul territorio per segnalare e aiutare le persone che vivono in solitudine.

Sul fronte dell’aggregazione e dei giovani stiamo pensando alla “messa a bando” di alcuni luoghi della città (Oasi Verde, piazza mercato) per l’animazione e la programmazione estiva di eventi per contrastare l’isolamento fisico dei social network.

Questi e molte altre sono le idee su cui abbiamo trovato convergenza con il programma della lista 24068 che illustreremo meglio nelle prossime settimane di campagna elettorale. Per realizzare questo ambizioso programma però abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, ed in questo senso la scelta di presentarci all’interno di una lista civica vuole essere un invito alla partecipazione ed al confronto aperto con tutte le realtà del territorio che vogliono il cambiamento.

Noi porteremo in dote il nostro entusiasmo, la nostra competenza e i valori del Partito Democratico.

Siamo convinti della scelta e della bontà del progetto 24068 : non ci resta che convincere anche tutti i cittadini seriatesi!

Aprile 2019 – Circolo Partito Democratico – Seriate
Paolo Finazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *