Ieri, domenica 3 marzo 2019, si sono svolte le elezioni Primarie nazionali 2019 del Partito Democratico.

Anche a Seriate l’affluenza è stata ottima e in linea con il dato nazionale, ovvero hanno votato complessivamente 480 persone, il 5% in più rispetto alle elezioni primarie del 2017.

Lo spoglio dei voti ha dato il seguente risultato : la maggioranza dei voti è andata a Zingaretti (260 voti; 54%), a seguire Martina (178 voti; 37%) e Giachetti (40 voti; 8%). Solo 1 scheda nulla e 1 scheda bianca. Seppur con percentuali leggermente diverse anche a Seriate si è quindi rispettato il risultato nazionale dove gli elettori hanno indicato chiaramente Zingaretti come nuovo segretario e ora tale scelta dovrà essere formalmente convalidata dall’assemblea nazionale, eletta contestualmente al segretario e della quale farà parte anche Renato Sarli del nostro circolo.

La grande manifestazione #primalepersone di sabato a Milano e l’alta affluenza di ieri alle primarie ci raccontano un’Italia diversa che crede nella solidarietà, nella giustizia sociale e nell’attenzione alla fragilità.

Nel primo discorso fatto ieri, il segretario in pectore ha ribadito di voler fare del “PD un nuovo strumento di partecipazione fondato su unità e cambiamento” e di voler mettere al “centro dell’azione riformista le persone nella loro condizione umana”. A lui i migliori auguri per affrontare con determinazione questa sfida e tutto il nostro supporto.

Quale coordinatore del circolo di Seriate, vorrei ringraziare tutti i volontari che ieri si sono impegnati per permettere lo svolgimento di questo esercizio democratico, quali sono le primarie aperte. Ringrazio infine tutti i nostri elettori che ieri sono venuti a votare, giovani e meno giovani e che hanno rinnovato la fiducia al nostro partito e alla nostra proposta politica: sta ora a noi dimostrare che questa fiducia sia stata ben riposta.

Paolo Finazzi – Coordinatore Circolo Partito Democratico – Seriate

Elezioni Primarie 2019 : risultati di Seriate

Post navigation


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *