14 Luglio 2017

In politica si sa, spesso i tono sono accesi e sopra le righe. Però non bisognerebbe mai perdere il rispetto dell’avversario e soprattutto il rispetto della realtà e della verità. In questi giorni ho letto dichiarazioni che di rispettoso non hanno nulla, né nei confronti degli avversari, né nei confronti della realtà e della verità. Il Sindaco di Seriate, leghista, cita Vasco e dice che pensando al PD e alla sua politica “gli viene il vomito”. SI riferisce alle politiche sociali avviate da questo e dal Governo precedente. SI riferisce allo Jus Soli, alla legge sulle Unioni Civili, al fatto che il Partito Democratico si occupi di tematiche sociali e non solo di questioni economiche (cosa che peraltro fa, cercando di raddrizzare il nulla lasciato dai governi di centrodestra che per vent’anni si sono distinti per essersi occupati prevalentemente dei casi del capo del Governo di allora). È evidente che chi amministra Seriate senza nessuna attenzione agli aspetti sociali non possa avere la sensibilità per capire che una comunità, sia essa nazionale o locale è una “società” fatta di persone con esigenze diverse che vanno considerate, comprese, governate e non solo amministrate. Ma la vera chicca è di ieri sera quando mi hanno mostrato un post del vice sindaco che garrulo gioiva per il raddoppio della ferrovia Ponte-Montello, con l’istituzione di una fermata all’Ospedale di Seriate. Dice il viceSindaco “…Abbiamo parlato in Regione della possibilità di una nuova fermata del treno che si posizioni all’altezza del nostro ospedale. Collegheremmo così il Bolognini al Papa Giovanni, migliorando i collegamenti tra Seriate e Bergamo, servendo di più e meglio una parte della nostra città dove ci sono oltre all’Ospedale il Comune, la biblioteca e il Majorana. Grande soddisfazione vedere Alessandro Sorte esprimere il favore e l’entusiasmo di Regione Lombardia…” Beh, direi che è giusto essere contenti di questo risultato, però anziché metterci il cappello (“collegheremmo”???), forse sarebbe stato più corretto riconoscere l’impegno per questo risultato da parte del Partito Democratico. Di questo dossier si è occupato in prima persona l’Onorevole Giovanni Sanga, con grande impegno e determinazione, mettendo in campo tutta la sue esperienza e le sue competenze. Con lui si sono impegnati a fondo i membri del circolo PD di Seriate, Stefania Pellicano prima di tutti. Alla vicenda si sono dedicati Mario Barboni, Consigliere Regionale PD, Matteo Rossi, Presidente della Provincia, anch’egli del Partito Democratico e potremmo continuare, citando le tante iniziative e attività svolte dal Partito Democratico per raggiungere questo obiettivo, presentato proprio a Seriate dall’Onorevole Sanga e dai vertici di RFI nel corso di un convegno presso la biblioteca, aperto al pubblico e svoltosi nel febbraio 2016. In altre occasioni si è parlato della cosa, sui giornali, in incontri pubblici, in convegni. Quindi leggere che da parte dell’amministrazione di Seriate si cerchi di intestarsi questo risultato ci sembra veramente poco serio e soprattutto poco rispettoso della realtà e delle persone che hanno consentito di raggiungere questo risultato.

Renato Sarli
Segretario del Circolo PD di Seriate


Ecco il post dell’incontro di Febbraio 2016 a Seriate in cui si parlava del raddoppio della linea ferroviaria Ponte San Pietro – Montello e della nuova fermata all’Ospedale Bolognini di Seriate !

La correttezza non è più una virtù !

Post navigation


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *